CORAX LIFEBOX

Una startup per curare le ustioni nei bambini

Un dispositivo medico per affrontare le complicanze da ustioni nei bambini

CORAX LIFEBOX

Tutte le storie

Impresa, medicina e valore sociale

Ci sono luoghi nel mondo – in particolar modo nei Paesi a basso o medio reddito – in cui la produzione di calore passa ancora dal fuoco: un metodo naturale e antico, che però è alla base di un alto numero di ustionati, soprattutto tra i bambini, che rappresentano i due terzi dei casi di ustione (WHO). Corax Lifebox – vincitore dell’edizione 2019 di GoBeyond per la categoria Sociale – è un dispositivo medico pensato per affrontare le complicanze derivate da questi incidenti nei bambini e si sta attualmente operando per portarlo nell’Africa sub-sahariana. Ecco il racconto del team.

“Quando ci siamo iscritti a GoBeyond pensavamo che non ci saremmo nemmeno avvicinati al podio: nonostante fossimo consapevoli del valore sociale della nostra idea, ci eravamo appena affacciati al mondo delle startups e avevamo pochissima esperienza. Abbiamo deciso di farci coraggio: ci credevamo, per cui abbiamo inviato la nostra candidatura, lavorando per rendere il nostro progetto economicamente sostenibile da una parte e aderente alle necessità dei nostri stakeholder dall’altra. Non osavamo sperarci, quindi potete immaginare la sorpresa e la felicità quando abbiamo ricevuto la telefonata che ci comunicava la nostra vittoria nella categoria Sociale!

Il momento clou dell’iniziativa è stata la serata conclusiva a Milano, durante la quale si sono riconfermati l’attenzione e l’impegno che il team di GoBeyond ha dedicato all’organizzazione dell’evento: dagli interventi di interesse degli ospiti di rilievo alla presenza tra il pubblico di imprenditori e professionisti di talento, sino al momento emozionante della premiazione, è stata un’esperienza indimenticabile.

Per noi il premio GoBeyond ha rappresentato un notevole impulso, da molti punti di vista. Sul lato economico, ci ha consentito di avviare la nostra startup. Da quello psicologico, ci ha dato il coraggio che ci serviva per puntare tutto su questa idea. Da quello formativo, infine, ci ha dato la possibilità di collaborare con una realtà come Frog Design.

In particolare questo ultimo punto ha confermato ancora una volta la serietà del team di GoBeyond e dei partner dell’iniziativa: nonostante lo scoppiare della pandemia, che ha reso ogni cosa molto più complessa, è stato comunque possibile organizzare un percorso di formazione completo e soprattutto pensato apposta per il nostro prodotto, in fase di sperimentazione proprio in questo periodo.

Stiamo ora collaborando con i nostri mentor, dai quali stiamo ricevendo consigli e strumenti per migliorare non solo il nostro prodotto, ma anche noi stessi sia come bioingegneri sia come imprenditori nel settore medicale. Un’esperienza che per noi si è dimostrata preziosa, così come – ne siamo sicuri – lo sarà per chi parteciperà all’edizione 2020!